Pecan Pie

Pecan Pie, New Orleans

pecan pie

La Pecan Pie è una di quelle cose che mi ricorda New Orleans. Un po’ come il bread pudding con salsa al rum, le Pralines, Red beans and rice di lunedì e il pollo fritto.

In Louisiana ci sono piantagioni di alberi di noci pecan ed è per questo che sono usate un po’ ovunque, soprattutto nei dolci.

Si tratta di una crostata, il cui ripieno è essenzialmente sciroppo d’acero, ricoperta da noci pecan. Per chi non l’avesse mai assaggiato, il cosidetto maple syrup ha un sapore simile al miele. E’ quindi un dessert MOLTO dolce e calorico (nessuna novità per la cucina di New Orleans), per questo servito con gelato alla vaniglia.

Questa ricetta l’ho presa dal mio amato libro di cucina, l’enciclopedia della ricette internazionali, ma ho ridotto la quantità di zucchero, secondo me sufficiente vista la presenza dello sciroppo d’acero.

Ah, se soffrite di glicemia alta, non è proprio consigliato.

Cosa vi serve:

  •        175 gr. di farina
  •        115 gr. di gherigli di noci pecan
  •        2 cucchiaini di caffè macinato
  •        100 gr. di burro
  •        150 gr. di zucchero di canna
  •        3 uova e 2 tuorli
  •        175 ml di sciroppo d’acero
  •        1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  •        25 gr. di zucchero a velo
  •        panna montata o gelato alla vaniglia
  •        sale

Renderete felici: 6 persone

Tempo impiegato in cucina: 2 ore

Come fare:

Preparate la base della torta.

In una ciotola setacciate 150gr. di farina e unite un pizzico di sale e lo zucchero a velo. Incorporate 75gr. di burro a tocchetti, ottenendo un composto friabile. Aggiungete i 2 tuorli e mescolate fino ad avere una pasta morbida.

Lavorate l’impasto su una superficie infarinata per qualche secondo, finché diventa liscio. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Accendete il forno a 200°.

Stendete poi l’impasto e rivestite una tortiera da crostata di 20 cm di diametro. Appoggiatevi sopra un foglio di carta da forno ricoperto di fagioli secchi e ponete nel forno già caldo per 10 minuti. Togliete la carta e i fagioli a cuocete altri 5 minuti, finché la pasta sarà dorata. Sfornate e tenete da parte.

Preparate ora il ripieno. Riscaldate in un pentolino lo sciroppo d’acero e il caffè macinato, portando quasi ad ebollizione. Lasciate poi intiepidire un poco.

In una ciotola amalgamate il burro restante con lo zucchero di canna e poco per volta, sempre mescolando, incorporate le uova. Versate nella ciotola il composto di sciroppo d’acero e caffè, aggiungete l’essenza di vaniglia e mescolate bene.

Disponete le noci divise a metà sul fondo della base di pasta, in modo circoncentrico, poi versate il ripieno sui gherigli, cercando di non spostarli.

Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 35 minuti, finché la superficie risulterà leggermente dorata e soda.

Servite la torta tiepida, guarnita con panna montata o meglio una pallina di gelato alla vaniglia.

Da non dimenticare

Lo sciroppo d’acero si comporta un po’ come lo zucchero. Quando lo riscaldate, state attenti a non bruciarlo e a mescolare ogni tanto perché tende a caramellare e ad attaccarsi. Se brucia, prende il sapore amaro. Nel forno, se cuocete troppo la torta si caramellerà e diventerà duro. Quando estraete la torta dal forno, non vi preoccupate se sembra ancora liquida, perché raffreddandosi si addensa.

Se potete, non usate la carta da forno per rivestire la tortiera. Rischiate che si essa attacchi alla torta, se esce solo un po’ di ripieno.

Se amate sperimentare

Al giorno d’oggi nei supermercati si trovano tutti i tipi di noci. Se proprio non trovate le noci pecan, potete usare le classiche noci. A quel punto sarà semplicemente una torta di noci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...